CRONACA

Aggressione alla stazione

Agli arresti domiciliari uno straniero tunisino con l’accusa di oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’uomo è irregolare in Italia e con precedenti penali contro la persona ed il patrimonio.

Dopo una lite animata avvenuta tra una tassista e un cittadino straniero di origine tunisina avvenuta ieri venerdì 10 febbraio 2017 circa alle ore 20,00 causato dal danneggiamento di uno specchietto del taxi parcheggiato presso la stazione dei treni, è stata chiamata una pattuglia di carabinieri che sono dunque arrivati sul posto. L’uomo, irregolare in Italia e con precedenti penali contro la persona e contro il patrimonio, ha aggredito i carabinieri con minacce ed è successivamente scappato dentro la stazione, ma è stato poi raggiunto ed arrestato per oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Ora si trova agli arresti domiciliari.

Categoria: